Comitato Provinciale della Croce Rossa di Bergamo
Associazione amici dell'archivio Storico
  Il Comitato Provinciale
di Bergamo

Nel 1988, al fine di predisporre le celebrazioni dell'anno seguente per il 125° di fondazione del Comitato provinciale di Bergamo della Croce Rossa Italiana - il primo in Italia, sorto il 4 settembre 1864 a seguito dell'istituzione del Comitato Centrale, allora Nazionale, di Milano il 15 giugno dello stesso anno - venne costituito un Comitato Organizzatore del quale fecero parte, su invito del Presidente della C.R.I. di Bergamo e attraverso l'opera di convincimento di Antonio Gnecchi, Ernesto Alessio e Amilcare Tironi, alcune persone scelte tra gli esperti in varie discipline quali la Storia nazionale e la Storia locale, la Storia militare, la Storia dell'arte, la Storia della fotografia, la Filatelia, la Numismatica e la Medaglistica.

Le celebrazioni del 1989 videro la realizzazione di una grande mostra di documenti, stampe, cartoline, francobolli, medaglie; lo svolgimento di una cerimonia interreligiosa presso la chiesa di S. Bartolomeo; la coniazione di una medaglia commemorativa; l'edizione di un volume nel quale sono riportati la storia della C.R.I. di Bergamo, per quanto è stato possibile ricostruire, e l'elenco nominativo di tutti i volontari che hanno prestato la loro opera dal 1864 al 1989.

Al termine delle manifestazioni per il 125° il Comitato Organizzatore si sciolse; alcuni dei componenti diedero però vita, nel 1992, all'Associazione Amici dell'Archivio Storico della Croce Rossa Italiana di Bergamo, con l'intendimento di supportare l'Archivio nella sua opera di ricerca di documenti e oggetti e in quella di propaganda dell'Attività dell'Archivio stesso e dell'idea di Croce Rossa attraverso la realizzazione di mostre, allestite presso le sedi dei Comitati locali C.R.I. o di altri Enti che ne facciano richiesta.

L'attività dell'Associazione consiste principalmente nella ricerca di beni che vengano ritenuti idonei ad essere immessi nell'Archivio o nelle sue collezioni; tale ricerca viene effettuata presso le famiglie che storicamente hanno fornito volontari alla Croce Rossa, sollecitandole ad effettuare donazioni, ma anche presso ditte che partecipano a mostre-mercato specializzate (filatelia, numismatica, cartoline, distintivi ecc...), che pubblicano cataloghi di vendita per corrispondenza (soprattutto libri, opuscoli, documenti, fotografie) o su Internet: queste ultime, evidentemente, sono acquisizioni onerose: i fondi utilizzati derivano all'Associazione dalle quote annuali dei soci e da rare donazioni in denaro dei soci stessi.

Attraverso l'opera del Conservatore dell'Archivio Storico e dei suoi collaboratori, di Archivisti professionisti e di volontari dell'Associazione sono stati creati data-base per i documenti cartacei, le fotografie, i volumi e gli opuscoli, le cartoline, i diplomi, le medaglie. Dal 2008 è attivo il sito internet attraverso il quale vengono pubblicizzate le attività dell'Archivio Storico e sono messi gradualmente a disposizione del pubblico i beni conservati e catalogati nell'Archivio stesso.

Al fine di poter proseguire nell'opera di propaganda dell'idea di Croce Rossa, di reperimento e di conservazione e messa a disposizione di un più largo pubblico di reperti relativi alla Croce Rossa attraverso la realizzazione di mostre o altre manifestazioni specializzate, invitiamo le persone interessate a sostenere la nostra Associazione con l'iscrizione (la quota annuale è di 50 euro) e a visitare la sede dell'Archivio Storico, in via Croce Rossa 2 - Bergamo; è necessario prenotare le visite prendendo contatto con il Conservatore dell'Archivio Storico, M.llo Capo Ernesto Alessio, al numero telefonico 035.45.55.112.


 
L'Archivio Storico
  L'Associazione Amici
dell'Archivio Storico
 
 
 
 
 
 
 
  Home © Archivio Storico del Comitato Provinciale della Croce Rossa di Bergamo - Riproduzione, anche parziale, vietata.